Le Marche e il suo vino. Su e giù per le colline Marchigiane.

Se avete deciso di trascorrere una vacanza nelle Marche, sappiate che la vostra è sicuramente una scelta vincente. Ho fatto tantissimi viaggi in questa splendida regione e ogni volta l’ospitalità delle persone e la bellezza dei luoghi mi ha stupito e regalato sempre nuove emozioni.

Le Marche si estendono dal mare Adriatico fino alle alte montagne degli Appennini centrali, un territorio ricco di storia, cultura, meraviglie architettoniche, paesaggi naturalistici d’incanto e buon vino.

Il vino Marchigiano ha secoli di storia, coltivato e vinificato con cura in questa terra baciata dal sole offre tante eccellenze sia nei vini rossi sia in quelli bianchi. Le numerose zone Doc e Docg si trovano principalmente lungo la fascia costiera, ma con importanti diramazioni anche nell’entroterra.

Tra i più conosciuti e apprezzati voglio segnalarvi il Verdicchio dei Castelli di Jesi prodotto nella zona attorno all’omonima città, il Rosso Piceno che proviene dalla parte sud della costa, La Lacrima di Morro d’Alba che trova il suo habitat naturale tra le colline della provincia di Ancona e il Bianco dei Colli Maceratesi prodotto in una lingua di terra che parte dalla costa fino a raggiungere l’entroterra.

Scegliere o consigliare un vino pregiato tra così tanti vini non è stato facile, tanti altri meriterebbero di essere menzionati, ma ho superato questo imbarazzo basandomi solamente sulle mie preferenze personali. Visitate le Marche e scoprite il vostro vino preferito.

СохранитьСохранить

СохранитьСохранить

СохранитьСохранить

СохранитьСохранитьСохранитьСохранить

); ga('send', 'pageview');